Vendemmia 2022

L’annata 2022 è stata caratterizzata da un inverno, freddo ma secco, seguito da una primavera mite, con pochissima pioggia, che ha permesso una lenta ma omogenea, crescita dei germogli. Il germogliamento è iniziato i primi giorni di aprile e un clima mite ha favorito la crescita delle piante anticipando la fioritura a fine maggio, in anticipo di 10/15 giorni. Da inizio giugno si sono registrate temperature di 30 gradi, più tipiche dei mesi estivi e a luglio hanno segnato picchi al di sopra dei 35 gradi. Le piante hanno resistito bene e sono cresciute mantenendo i giorni di anticipo della fioritura arrivando all’invaiatura il 20 luglio. Fortunatamente la siccità è terminata il 29 luglio con una prima pioggia seguita poi nel mese di agosto da altri giorni freschi e piovosi, senza però esagerare e mettere a rischio la sanità delle uve. Un buon settembre, con buone escursioni termiche fra il giorno e la notte ha portato le uve a maturazione entro la fine del mese.
Data vendemmia 26-27 settembre
Resa media per ettaro 42 quintali
Qualità medio alta su tutti i vini
Annate simili 2007 2009 2011 2017

Iscriviti ora alla nostra Newsletter