Rosso di Montalcino 2015

Rosso di Montalcino 2015

 


Il Rosso di Montalcino Sanlorenzo è ottenuto dai vigneti più giovani dell’azienda che si aprono come un anfiteatro sulla valle dell’Orcia e verso il mare. Il terreno mediamente argilloso e ricco di pietre, e il particolare microclima degli oltre 400 metri di altitudine, rendono particolarmente delicato il gusto del Sangiovese coltivato in questi vigneti. Vinificato in vasche di acciaio, viene successivamente affinato in barriques “vecchie” di varie dimensioni in modo da raggiungere un equilibrio ottimale. Un ulteriore affinamento in bottiglia completa il lavoro di cantina per portare nel bicchiere un vino fruttato ma con una struttura importante. Gli aromi freschi di ciliegia matura e i piacevoli sentori di legno in sottofondo lo rendono al palato equilibrato ed elegante, gli conferiscono un gusto particolare che lo distingue. Questo vino si abbina molto bene con tutti i piatti a base di carne rossa e ai formaggi. Il Rosso di Montalcino Sanlorenzo è disponibile nel formato da 0,750 litri.

DESCRIZIONE DELL’ANNATA
Annata facile, tutto è iniziato nei tempi giusti, fin da aprile con i primi germogli usciti verso metà mese. Poche piogge e comunque a distanza di molti giorni hanno caratterizzato tutto lo sviluppo vegetativo delle piante facilitando molto la prevenzione della peronospera e con pochi trattamenti siamo riusciti ad arrivare a luglio. La fioritura è iniziata a fine maggio ed grazie alla stagione buona è arrivata ad allegagione velocemente. Luglio torrido ha portato le piante vicine allo stress ma gestendo bene i terreni e alcune provvidenziali piogge hanno evitato problemi. Agosto con invaiatura iniziata verso i primi del mese si è protratta per una ventina di giorni; fine mese con alcune piogge e temperature un po’ più basse. Settembre buono ed asciutto con temperature nella media ha portato le uve ad un buon tenore zuccherino già a metà mese, forse troppo velocemente considerando che la maturazione delle bucce e dei vinaccioli era indietro. Non abbiamo avuto fretta di raccogliere nonostante gli zuccheri alti le uve avevano un’acidità perfetta e si è raggiunta un’ottima maturità sia delle bucce che dei vinaccioli. Vendemmia dal 5 al 7 ottobre.
resa per ettaro: 50 quintali
invecchiamento: barriques
produzione: 4000 bottiglie
Scarica la scheda del vino in PDF
 

Recensioni per questo vino:

 
Intravino, Emanuele Giannone
Rosso di Montalcino 2015 Sanlorenzo (uscita ritardata)
Buono il Brunello, buonissimo, profondissimo, sostanzioso e slanciato, ambito e rivendicato ex aequo dal terrestre e dal celeste. Ma il Rosso al momento fa più immediatezza e più gola: pieno, caldo, tornito e sostanzioso eppure mobilissimo e vivacissimo, innervato di sale e freschezza. Avendo esaurito il bonus dei superlativi, vi auguro una buona serata.

Winesurf , Carlo Macchi
Un Rosso di Montalcino immediato, corposo, potente, che non ha mezze misure. La finezza non è certo la caratteristica principale, ma almeno siamo di fronte ad un vino schietto, dai toni netti e chiari.

Dettagli delle altre annate:

2016 2014 2013 2012 2011 2010 2009 2008 2007 2006 2005 2004 2003