Rosso di Montalcino 2010

Rosso di Montalcino 2010

Il Rosso di Montalcino  Sanlorenzo è ottenuto dai vigneti più giovani dell’azienda che si aprono come un anfiteatro sulla valle dell’Orcia e verso il mare. Il terreno mediamente argilloso e ricco di pietre, e il particolare microclima degli oltre 400 metri di altitudine, rendono particolarmente delicato il gusto del Sangiovese Grosso coltivato in questi vigneti. Vinificato in vasche di acciaio, viene successivamente affinato  in barriques “vecchie” di varie dimensioni in modo da raggiungere un equilibrio ottimale. Un ulteriore affinamento in bottiglia completa il lavoro di cantina per portare nel bicchiere un vino fruttato  ma con una struttura importante. Gli aromi freschi di ciliegia matura e i piacevoli sentori di legno in sottofondo lo rendono al palato equilibrato ed elegante,  gli conferiscono un gusto particolare che lo distingue. Questo vino si abbina molto bene con tutti i piatti a base di carne rossa e ai formaggi. Il Rosso di Montalcino Sanlorenzo viene messo in commercio  nel formato da 0,750  litri.

L’annata 2010 è stata più difficile degli anni precedenti. Il germogliamento è iniziato in ritardo a causa del freddo e delle piogge primaverili, che si sono protratte durante tutte le fasi di crescita   causando un particolare ritardo alla fioritura e alla chiusura del grappolo. A luglio un’ondata di caldo ha fatto sì che le viti crescessero molto velocemente facendo recuperare   una settimana e permettendo un inizio dell’invaiatura ai primi di agosto. Il mese di agosto ha portato numerose piogge nei primi quindici giorni rallentando l’invaiatura e facendo insorgere i primi focolai di muffa.

Questa situazione incerta ha comportato una forte selezione dei grappoli per essere sicuri di avere un carico sostenibile nelle piante in caso di piogge. Fortunatamente a settembre e  ottobre si sono alternati giorni di pioggia a lunghi periodi di sole evento, fino agiungere all’ottimale maturazione delle uve dopo il 10 di ottobre e al raccolto il 15 e 16 ottobre. E’ stata una vendemmia di scarsa quantità, circa 1/5 in meno di produzione ma di buona qualità , sicuramente in linea con gli anni passati.

Data vendemmia 15-16 ottobre.
 
 
Resa per ettaro: 52 quintali di uva
 
Invecchiamento: Barriques
 
Produzione totale:  5773 bottiglie
 
Scarica la scheda del vino in PDF
 

Dettagli delle altre annate:

 
20152014 2013 20122011 2009 2008 2007 2006 2005 20042003