Rosato IGT Toscana 2017

Rosato Igt Toscana 2017

 

Da uve sangiovese. Colore allegro, cipolla di Tropea. Il naso è di tipo “freddo” con qualche nota verde, ma ciò che emerge è il fruttato della ciliegia accompagnata da sensazioni di altri frutti rossi. La bocca è estremamente piacevole, con il sorso ricco e intenso, dalla bella acidità. Freschezza che persiste nel lungo finale.

Metodo produzione salasso

Fermentazione e affinamento in barriques

Sanlorenzo_rosato_igt

DESCRIZIONE DELL’ANNATA
Fine marzo e inizio aprile caldo oltre la media hanno fatto nascere i germogli con molto anticipo per poi però trovarsi di fronte ad un’ ondata di freddo da metà fino a fine aprile molto pericolosa, fortunatamente a Sanlorenzo le temperature non sono andate sotto zero e i germogli si sono salvati.

Le viti si sono riprese velocemente anche grazie al caldo del mese di maggio e alla completa mancanza di piogge.
25 maggio inizio fioritura.
Nei mesi di giugno è luglio non ci sono state piogge e il caldo è andato oltre la media per molti giorni, le piante si adeguate a questo andamento, hanno retto bene la siccità e la calura.

Tutto sembrava andare bene ma una forte grandinata il 26 di luglio ha rischiato di compromettere il raccolto, per fortuna è stata violenta ma è durata poco, le foglie hanno subito grossi danni ma i grappoli solo in parte e con il caldo e la siccità di agosto si sono completamente seccati.

Inizio invaiatura 10 di agosto.
Un po’ di pioggia ad agosto e inizio settembre hanno ridato equilibrio e ci siamo avviati verso la vendemmia che è stata in linea con gli altri anni ad inizio ottobre.
Annata complicata ma le viti hanno risposto bene alle tante attenzioni, l’uva e di conseguenza il vino è ricco ed equilibrato, sarà anche questo un ottimo Brunello Bramante.
Data vendemmia 5 e 6 ottobre.

Produzione: 653 bottiglie
Resa per ettaro: 50 quintali di uva
Data imbottigliamento: 21 marzo 2018

Dettagli delle altre annate:

Rosato '16 Rosato '15 Rosato '14