Brunello di Montalcino Bramante ’08 Sanlorenzo By Angelo Di Costanzo

“Non c’è da stupirsi se da un’annata non proprio coi fiocchi il Brunello di Sanlorenzo ne viene fuori comunque in grande spolvero. Il lavoro di Luciano¤ in vigna è costante, maniacale a tal punto dal conoscere quasi meglio ognuna delle sue piante che ciò che gli tintinna in tasca. Duemilaotto a Montalcino a 4 stelle. C’è però un limite a quest’annata, secondo molti. Da quel che ho letto in giro alcuni critici intervenuti a...

Leggi tutto

Stephen Tanzers International Wine Cellar

Recensione del Brunello di Montalcino Bramante 2009 su International Wine Cellar di Stephen Tanzer. 2009 Bramante Brunello di Montalcino bright full red. Red Cherry, spicy raspberry jam and a whiff of alcohol on the nose. Then clean and fresh on the palate, with ripe red cherry and delicate herb flavors that linger nicely. This strikes me as slightly ripper-styled Sanlorenzo Brunello than usual, and is very good example of the charming style of...

Leggi tutto

Lewis Hamilton e Luciano Ciolfi

  Bellissimo articolo scritto da Massimo Sacco, amico e sommelier del Hotel Fairmont di Montecarlo.   Cosa hanno in comune un grande campione della Formula 1 e uno dei migliori vigneron ( secondo il mio modesto punto di vista) d’Italia? Ovviamente il vino. Lewis Hamilton beve ed apprezza il Brunello di Montalcino Bramante del Podere San Lorenzo appunto di Luciano...

Leggi tutto

Decanter

Decanter

                  Su Decanter il Brunello di Montalcino Bramante 2009 Higlhy Reccommended The closed nose hints at red fruit, anise, tea leaf and underbrush. The alcohol and tannins are pronounced, although there is plenty of fruit intensity-almost opulent bramble fruit flavours. This is a keeper. Drink...

Leggi tutto

Top 5 Brunello di Montalcino

Top 5 Brunello di Montalcino

Su Swide, scritto da Chiara Giovoni: Luciano Ciolfi is a young producer with a relatively recent history, given that his first harvest on his own was that of 2003. Yet his is a genuine and instinctive Brunello, a frank wine of innate refinement, which tells much of the craft of who produces it, and this consonance comes as no surprise given that Luciano’s work in the vineyard is constant, maniacal to the point of knowing the details of the...

Leggi tutto